Pagina a Cura di Emy

Avete qualcosa da dire su "Ai shite Knight" e volete comunicarlo ad altri fan? In questa pagina sono riunite riflessioni varie ispirate da quest'opera: se volete che le vostre considerazioni compaiano qui, speditemele all'indirizzo che trovate in fondo alla medesima (mi raccomando, indicate come oggetto del messaggio "Ai shite Knight" o "Kiss me Licia" e *specificate* se volete che sia pubblicata anche la vostra e-mail, oltre che il vostro parere).

By Emy
By Flà
By Raffy
By Mariangela
By Rosa
By Brokenhearts

Hashizo (Andrea) e GiulianoLeggere il fumetto di "Ai shite Knight" (o "Love me Knight", secondo l'edizione italiana) è stata una sorpresa piacevole quanto inaspettata. Piacevole, perché la narrazione è incredibilmente fresca e moderna, ricca di trovate non banali, che "agganciano" da subito il lettore e lo trascinano irresistibilmente verso la fine. Inaspettata, perché personalmente reputavo il manga della Tada opera poco meritoria... la grafica che di primo acchito appare approssimativa, trae in inganno, inducendo ad etichettare questo titolo come un prodotto poco curato. Ma lette le prime pagine… voilà, come per magia quei segni che sembravano rozzi e inespressivi mutano senso e significato, diventando perfetti, poiché perfettamente funzionali alla narrazione. Il fumetto è narrazione: una verità che l'autrice di "Ai shite Knight" ci ricorda con grazia e con la sicurezza dettata dalla sua abilità, che incanta e sorprende. Un'opera esente da difetti, dunque? Niente affatto: i difetti ci sono, emergono in qualche approssimazione che emerge qua e là nella trama (ad es. il fatto che Yakko giochi -lei diciottenne- con i bambini del quartiere per interi pomeriggi è pretestuoso, serve solo a introdurre il modo per farle incontrare Hashizo) e nella successione non perfettamente equilibrata dei climax (ma questo in gran parte dipende dal periodo di realizzazione: infatti è una caratteristica in comune con un'altra opera di quegli anni, Ohayou Spank!/Hallo Spank). Nel complesso però i difetti non scalfiscono la bella visione d'insieme. Un titolo molto valido, dunque, che si segnala anche per il tocco di realismo presente nelle pagine (sembra veramente di "tuffarsi" negli anni Ottanta…).
Edizione Italiana. Pregi: la qualità è superiore alla media nell'ambito delle edizioni italiane dei manga, lo dimostra una cura particolare per dialoghi e impaginazione. Equilibrato il rapporto qualità/prezzo. Particolarmente apprezzabili le note finali che illuminano su aspetti della realtà giapponese cui si allude nel manga (un'abitudine che in casa Star dovrebbe farsi più frequente...). Adattamento grafico accettabile, lettura all'orientale. Difetti: la carta troppo trasparente; la mancanza di una rubrica della posta e/o redazionali; la copertina rosata (l'originale, con sfondo bianco che potete scaricare dalla gallery, risulta più efficace); la stampa troppo scura nelle pagine acquarellate (ma buona per tutte le altre). Nel complesso, come già scritto: un'edizione superiore alla media.
Consigliato l'acquisto? Stenterete a crederlo forse, eppure: sì! Anche se non si è stati fan dell'anime (come me, infatti...), si può apprezzare senza problemi questo titolo (a meno che non si ODI profondamente il romance, visto che qui si tratta di una commedia sentimentale!), poiché -ribadisco- è un'opera valida che merita senz'altro una possibilità... non giudicatela in fretta, non bocciatela prima di averla *letta*! (by EmyTOP

Sheila, il mito!Ke dire di "Kiss me Licia"?
È la quintessenza degli anni Ottanta! Riesce a risucchiarti in quel vortice di lustrini, camicie leopardate e tutine aderenti come solo in quella mitica decade ci si poteva esibire (Sheila sei davvero grande^______^)!!!
Yakko/Licia invece mi è sembrata improbabilmente ingenua. Paragonando il fumetto con i ricordi che ho del cartone debbo dire ke mi ha skonvolto il linguaggio sboccato di alcuni passaggi... ma devo ammettere che all'epoca con i miei 8 anni d'età mi ero lasciata sfuggire alcune sottigliezze che adesso apprezzo certamente di +! (by
Flà) TOP


Go! (Mirko)Ho trovato il manga più interessante del cartone perché è più realistico. Io sono nata negli anni Ottanta e quei vaghi ricordi che ho di quel periodo li ritrovo tutti in questo manga!
Mi piace tanto Mirko (è il ragazzo ideale!), non lo ricordavo così carino nel cartone! È troppo cicciolo anche Hashizo... non capisco perché tutte le persone a cui ho cercato di far leggere "Love me Knight" non ne abbiano voluto sapere. E non dovevano mica comprarlo il manga, glielo prestavo io! Nonostante non sia affatto sdolcinato... molti credono che in realtà lo sia... tristezz... basta pensare solo a come è diversa Meiko/Marika nel fumetto! Mi ha colpito molto... nell'anime era una specie di strega (o almeno così me la ricordo) e anche Yakko/Licia nel fumetto non è così insopportabile come la ricordavo (by
Raffy). TOP


Isuzu ed Eiji^^ (Manuela e Toni)Quelli che mi piacciono di più (oltre a Go/Mirko e Sheila/ Shiller) sono i personaggi secondari: sono fatti beniiiissimo!! Nell'ultimo numero uscito (il quarto -NdEmy) mi ha colpito moltissimo la storia d'amore di Isuzu e Tono, è così realistica. La vignetta in cui Isuzu, lei così curata e sempre attenta all'estetica, si guarda allo specchio dopo che s'è sfiancata a fare le pulizie in casa di Ejii è da brivido... nel cartone non c'era questa sequenza, lo ricordo bene! Ed è un peccato, perché si capisce tanto della mia cara "Manuela"! Anche un paio di numeri prima, quando lei ci prova con Go/Mirko, è molto più audace che nel cartone, si capisce che è pronta a tutto... e anche stavolta la situazione non era resa appieno nell'anime. Dapprima il mio personaggio preferito era Meiko/Marika (nel cartone è splendida, veramente, ma nel manga, anche se diversissima, è più vera), ma adesso non ho dubbi: è proprio Isuzu la mia beniamina! (by Mariangela) TOP

Meiko (Marika)Nooo... ma come, si arrende così??? La "mia" Marika? Anche se nel manga si chiama Meiko... ma come, lascia andare via Satomi così??? Ma perché? Santo cielo, è un altro personaggio;______;. Sono un po' delusa, anche se effettivamente ha ragione quando dice che "bisogna rassegnarsi quando non c'è speranza"... però m'è crollato un mito... vi prego ditemi che quel fesso di Satomi alla fine si accorge di quel che ha perduto con Meiko e si mettono insieme... altrimenti preferirò decisamente l'anime!!! (by Rosa) TOP

 

Ryotaro!E alla fine è successo, il fumetto di "Kiss me Licia" è proprio finito... tutto è andato come doveva andare, Go ha sposato la sua Yakko, e tutti (o quasi tutti... vd Meiko! NdEmy) sono felici e contenti... e allora perchè non sono contenta? La verità è che sono troppo triste per Ryotaro, personaggio che non compare nella serie a cartoni e che mi ha letteralmente stregata nel fumetto. All'inizio neanche mi piaceva, lo odiavo perchè s'era messo tra Go e Yakko! Poi era strafottente e faceva piangere persino Hashizo... poi però, anche se lentamente, l'ho capito e ha fatto breccia nel mio cuore, oltre che nel cuore di Yakko. Alla fine non ho potuto fare a meno di piangere per lui, con lui. Bye bye Ryotaro... è un vero peccato che la tua autrice non ti abbia riservato sorte migliore! Spero che da qualche parte tu ora sia felice... io di certo non dimenticherò mai nè te nè il resto della banda di "Ai Shite Knight". (by Brokenhearts) TOP

 

Indietro

Scrivi a Emy!

This page is online since 21/07/2002, last up 28/12/2003
This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. DON'T REPRODUCE any of the texts, images and graphics that appear on this site without my permission.