Pagina a cura di Emy

Autrice: Izumi Asou
Titolo: Matenrou no tameiki
Tradotto: Sospiri tra i grattacieli
Numero di volumi: 1
Prima pubblicazione: 1994
Casa Editrice: Shueisha (Margaret Comics)
ISBN4-08-848284-0

Questo volumetto raccoglie due racconti autoconclusivi: "Matenrou no tameiki", che dà il titolo alla raccolta, e "Hana no Meikyuu". Il primo è un thriller che narra la vicenda di Airu Morikawa (i kanji significano "corrente d'amore che attraversa il bosco" -by Mela), una giovane giapponese che, in cerca di suo fratello maggiore, si trasferisce a Manhatthan: qui viene coinvolta in un giro di falsi d'arte e diventa perciò il bersaglio di un gruppo di malviventi, ma grazie all'aiuto del giovane Mark, che l'avvicina nelle vesti di taxista, riesce a salvarsi e a ritrovare il fratello. Ovviamente, il piano criminale verrà sventato e Airu potrà cominciare la sua storia d'amore con Mark... Il racconto è grazioso ma un po' stereotipato, mentre nella grafica, bella anche se con qualche approssimazione, risiede il vero interesse di quest'opera.
Il secondo racconto, "Hana no Meikyuu" (Labirinto di fiori) è ambientato nel mondo del teatro, ma, anzichè N.Y., stavolta la Asou sceglie come sfondo la nostra bella Italia, e più precisamente Milano. Mimi, una ragazza giapponese che per mantenersi fa la cameriera, viene scelta per la parte di Desdemona nell'Otello di Shakespeare, accanto al carismatico Angelo, che ha il ruolo di protagonista. Angelo e Mimi cominciano a sentire l'uno per l'altra qualcosa che va oltre l'interesse professionale, ma il giovane ha uno strano atteggiamento nei confronti di Mimi: a volte è premuroso (tant'è che la protegge ogniqualvolta la ragazza è insidiata da persone più o meno estranee), a volte le fa delle scenate di gelosia piuttosto ingiustificate, proprio come Otello! Realtà e fantasia si confondono ancor di più allorquando Mimi, in seguito a un incidente stradale, fa un lungo sogno in cui ella riveste i panni di Desdemona e come Desdemona muore uccisa da Otello (impersonato da Angelo), dicendo, mentre sta morendo, "Ti amo" (in italiano^_^!). Al suo risveglio in ospedale, Mimi riesce a chiarire col ragazzo ogni malinteso: finalmente tra lei e Angelo può nascere una storia d'amore. Forse la Asou con questo racconto voleva scrivere un thriller, sta di fatto che il risultato è un dramma romanzato dalla trama un po' fragile ma supportata da disegni eccellenti. Il volume è consigliato agli amanti della bella grafica in generale. Le prime sei scansioni della gallery -copertina compresa- mostrano qualche tavola del primo racconto, le ultime cinque appartengono al secondo.

 

Indietro Scrivi a Emy!

This page is online since 19/05/02, last up 29/06/2003
This is a no profit web site. All the images in this site are used to review and to promote shoujo manga in Italy. All the images are © of their respective artists and publishers, or other owners. Each review is copyright © of respective author. The comments reflect the personal opinions of the reviewers. DON'T REPRODUCE any of the texts, images and graphics that appear on this site without my permission.